La politica aziendale

POLITICA AZIENDALE CENTRO DI RIABILITAZIONE

Criterio A.1.3 – Mod0502A000R00DEL160401 Politica Aziendale CRP

La Direzione di I.S.A.H  ritiene fondamentale, al fine di assicurare continuità e successo alla propria iniziativa, perseguire la soddisfazione dell’Utente come condizione indispensabile per qualificare il centro.

I.S.A.H., nel definire la propria politica aziendale attraverso l’esplicitazione della mission, della visione, dei valori e degli obiettivi aziendali, persegue il miglioramento continuo della qualità del servizio offerto attraverso una politica di orientamento al:

  • analisi del contesto
  • esigenze ed aspettative degli utenti e suoi familiari.
  • strategie aziendali derivanti dall’analisi dei rischi e delle opportunità
  • eventuali requisiti cogenti
  • esigenze delle altre pertinenti parti interessate ( Utenti, enti pubblici e familiari)

I.S.A.H  è un centro di riabilitazione polivalente è quindi una struttura sanitaria extraospedaliera dedicata ad portatori di handicap psico-fisico e sensoriale che necessitano di trattamenti riabilitativi. l’obiettivo primario dell’Azienda è fornire una riabilitazione qualificata e personalizzata e garantendo, nei propri centri residenziali,  un adeguato ambiente di vita, basato su un clima sereno e familiare;

I.S.A.H. assicura che tale politica sia compresa, condivisa, attuata e sostenuta all’interno di ogni articolazione organizzativa.

La qualità dell’intervento riabilitativo all’interno di un servizio è determinata principalmente dalla capacità dello stesso di rispondere in modo adeguato alla specifica situazione di bisogno; dal punto di vista operativo ciò significa elaborare progetti riabilitativi individualizzati, che, procedendo dall’analisi dei bisogni, identificano i relativi obiettivi, le conseguenti azioni riabilitative ed assistenziali, le modalità ed i tempi in cui attuarle, nonché le risorse (umane e tecnologiche) necessarie alla loro realizzazione.

Tutte le attività del Centro sono coordinate da un équipe medico psico pedagogica che ha la responsabilità di deliberare sugli aspetti clinici che fondano i servizi diagnostici, riabilitativi, terapeutici, educativi e pedagogici messi in opera e che si concretizzano in un progetto riabilitativo specifico.

Tali progetti (e gli specifici interventi previsti) devono essere periodicamente verificati e modificati all’evoluzione dei bisogni dell’utente e condivisi con i famigliari.

  1. Verifica l’adeguatezza dell’applicazione di questi servizi e valuta i risultati conseguiti.

Il progetto riabilitativo individuale (PRI) é volto al recupero dell’autonomia nelle attività di vita quotidiana e lavorative ed al incremento della partecipazione sociale. Deve soddisfare le esigenze della persona con una particolare enfasi sulle sue aspettative e sulla qualità di vita. Il progetto riabilitativo è quindi lo strumento per “progettare l’autonomia” e viene elaborato dall’equipe interdisciplinare insieme con la persona e la sua famiglia.

L’introduzione e gestione di un sistema Certificato conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2015 in grado di mantenere l’attenzione sulla qualità del servizio e delle prestazioni anche rispetto all’analisi dei bisogni del cliente richiede al personale ISAH l’applicazione delle migliori pratiche cliniche, assistenziali e riabilitative in ordine alle evidenze scientifiche disponibili (EBM-EBN) e l’utilizzo di linee guida e procedure EBM.

I.S.A.H. assume come propri i seguenti enunciati del patto di solidarietà per la salute:

– promuovere l’uso appropriato dei servizi sanitari

– diminuire le disuguaglianze nei confronti della salute

– favorire comportamenti e stili di vita per la salute

– contrastare le patologie più importanti

– aiutare a convivere attivamente con la cronicità

– percorrere le strade dell’integrazione socio sanitaria

– investire nelle risorse umane e nella qualità del sistema

 

POLITICA AZIENDALE R.P. Anziani R.S.A. Disabili

Criterio A.1.3 – Mod0502B000R00DEL160401 Politica Aziendale RP-RSA

La Direzione della APSP I.S.A.H. Casa di Riposo San Giuseppe, ritiene fondamentale, al fine di assicurare continuità e successo alla propria iniziativa imprenditoriale, perseguire la soddisfazione del Cliente o Utente come condizione indispensabile per qualificare la struttura.

La Casa di Riposo San Giuseppe è una Residenza Protetta/ RSA disabili. Una struttura socio-sanitaria extraospedaliera dedicata ad anziani autosufficienti, parzialmente e non autosufficienti non assistibili a domicilio che necessitano di trattamenti sanitari a bassa complessità.

L’ obiettivo primario dell’Azienda è fornire un’ assistenza qualificata e personalizzata, garantendo un adeguato ambiente di vita, basato su un clima sereno e familiare, ed il benessere delle persone che vi risiedono.

 La Politica per la Qualità che ne deriva, vede La RP/RSA “ Casa di Riposo san Giuseppe” impegnata a

  • definire e aggiornare, sulla base di valutazioni multiprofessionali, progetti di intervento personalizzati, individuali e/o di gruppo, anche attraverso l’ausilio di strumenti informatizzati che garantiscano il monitoraggio continuo dell’evoluzione socio-sanitaria del cliente; tale tipo di approccio pertanto ha portato ad una ridefinizione della metodologia lavorativa che non risulta più incentrata sull’organizzazione «per mansioni» caratterizzata dall’approccio burocratico, bensì risulta legata ad una tipologia di organizzazione del lavoro volta al conseguimento di «obiettivi e risultati»;
  • perseguire livelli di salute ottimali, nell’ottica dell’approccio multidimensionale alla persona, conservando, ripristinando o sviluppando le capacità funzionali residue dell’anziano;
  • garantire al cliente un’assistenza qualificata con interventi personalizzati, effettuando una formazione continua del personale al fine di sostenerne la motivazione e rivalutarne la preparazione professionale, in ragione del fatto che gli interventi di tutte le figure professionali sono finalizzati al soddisfacimento dei bisogni della persona anziana;
  • collaborare per una maggior apertura al territorio, aumentando l’integrazione con l’ASL e il Comune, promuovendo incontri per identificare obiettivi comuni e realizzando progetti di effettiva collaborazione traendo forza dal fatto che tale collaborazione è da ritenersi un investimento sociale per il miglioramento della vita del singolo e della collettività;
  • razionalizzare le spese, attraverso un’analisi costante del processo di erogazione del servizio che tenga conto delle risorse disponibili e dei vincoli di bilancio.

Le modalità organizzative identificate dalla Casa di Riposo San Giuseppe per il perseguimento della propria missione comprendono le seguenti attività peculiari:

  • la centralità dell’ospite;
  • La qualità della vita e la promozione della salute;
  • introduzione e gestione di un sistema Certificato conforme alla norma UNI EN ISO 9001 in grado di mantenere l’attenzione sulla qualità del servizio e delle prestazioni anche rispetto all’analisi dei bisogni del cliente;
  • Applicazioni delle migliori pratiche cliniche, assistenziali e riabilitative in ordine alle evidenze scientifiche disponibili (EBM-EBN)
  • Utilizzo di linee guida e procedure EBM

Rispetto ai familiari degli ospiti l’equipe propone sistematici strumenti di lavoro che, differenziati in base ai servizi, prevedono una loro piena integrazione e collaborazione nella gestione della struttura (colloqui individuali, riunioni del gruppo dei familiari, ricerche sulla qualità percepita, ecc.).

Ultima approvazione Delibera di Consiglio di Amministrazione n. 19 del 22/05/2017

 

I commenti sono chiusi