Modalità di accesso

L’inserimento dell’utente al Centro di riabilitazione ISAH è valutato dall’equipe Medico Psico Pedagogica (Direttore Medico, Psicologi, Assistente Sociale, Fisiatra, Pediatra) in collaborazione con i responsabili dei servizi di riferimento.

La richiesta di inserimento può essere presentata:

1) Dall’interessato se non interdetto e maggiorenne, dai genitori o dal tutore dello stesso se minorenne o interdetto.
2) Dalla A.U.S.L di appartenenza dell’interessato.
3) Dal Comune di residenza dell’interessato.

Il Direttore Medico insieme al Responsabile del Servizio effettua un colloquio di ingresso dove viene effuata una prima visita di inquadramento clinico.

L’equipe medico psicopedagogica, successivamente, valuta gli aspetti medico riabilitativi e la possibilità di risposta ai bisogni

La disponibilità, o meno,  all’inserimento viene comunicata al richiedente e/o alla AUSL/Comune di appartenenza dal Direttore o suo delegato.

Se necessario potranno essere richieste ulteriori valutazioni specifiche da parte dei terapisti della riabilitazione o la produzione da parte del richiedente di esami o referti di viste specialistiche etc.

L’effettivo inserimento dell’utente dovrà essere preceduto dal ricevimento dell’ autorizzazione emessa dalla A.U.S.L. e/o del Comune di residenza o di accettazione delle condizioni generali se inserito in forma privata.

Per le richieste di inserimento non immediatamente soddisfabili ma considerate consone secondo la procedura viene definita una lista di attesa.

Le date e le modalità di inserimento devono essere concordate con la direzione medica e/o con il responsabile del servizio di riferimento.

Le rette giornaliere o del singolo trattamento ambulatoriale sono attualmente definite dal Consiglio di Amministrazione dell’ISAH.

Ad oggi sono applicate quelle riconosciute dall’Assessorato alla Sanità della Regione Liguria ai presidi di riabilitazione per soggetti affetti da handicap psico fisico e sensoriale.

I familiari hanno, in caso di necessità, libero accesso alla struttura compatibilmente con le esigenze di riabilitazione, cura ed assistenza
Sono previsti rientri familiari programmati.

  Ultima revisione: 20/03/2009 09:11:54

I commenti sono chiusi